location ski winter camp 1 - CAMPUS MFS

sponsor
Vai ai contenuti
ski winter camp 1a sessione
SKI WINTER CAMP - 1a SESSIONE
"Tre giorni sulla neve"
13- 15 DICEMBRE 2017 -  Bardonecchia (TO)

Comprensorio sciistico di Bardonecchia
 
Bardonecchia, ultima località della Val Susa, sorge in un'ampia e verde vallata a 1300 metri di quota quasi al confine con la Francia ed è una delle località storiche dello sci in Piemonte, sin dalla prima edizione dei campionati di sci italiani nel 1909. Grazie ai due comprensori dello Jaffreau e del Melezet Colmion, Bardonecchia vanta oltre 85 chilometri di piste da sci, molte delle quali dotate di innevamento artificiale programmato. La suggestiva catena montuosa con cime che superano i 3500 metri di altitudine la rendono luogo ideale per chi ama sciare in alta quota, circondato da splendidi panorami di boschi a larici ed abeti. Le piste da sci di Bardonecchia, servite da 24 impianti di risalita, presentano differenti gradi di difficoltà capaci di soddisfare le esigenze di qualsiasi tipo di sciatore.



Curiosità storiche ed artistiche
 
Il Campus invernale si svolgerà presso il villaggio Olimpico di Bardonecchia, località che si trova a 1.312 m di altezza nella Alpi Cozie zona della Val di Susa , a circa 85 chilometri ad ovest di Torino, posizionata al centro di una suggestiva conca dove convergono i quattro ampi valloni che alimentano la Dora di Bardonecchia, l’affluente della Dora Riparia, che scorre quasi  parallela alla strada statale 335,  ed è in linea con il tratto ferroviario Torino - Parigi, appena fuori del centro abitato. E’ il comune più occidentale della regione Piemonte, con oggi 3.313 abitanti, già molto rinomato all’inizio del 1900 come località turistica invernale adatta a tutte le specialità dello sci allora conosciute.
 
A causa della sua posizione geografica, lontano dalle grandi vie di comunicazione del passato, questo paese ha un trascorso storico particolare rispetto al resto della valle.
 
Per questo motivo il motto riportato sotto lo stemma comunale dice: “Seigneur de soi même”. “Signore di me stesso”
 
Bardonecchia viene menzionata per la prima volta in un documento che riguarda la fondazione dell'Abbazia di Novalesa, del 726, ove si descrive quello di Bardonecchia come uno dei territori posti sotto la giurisdizione di quell'Abbazia. La più antica citazione del nome del luogo risale al Diploma di Ottone III del 1001. Anche se non vi è dubbio, da reperti trovati in loco, che la zona fosse abitata da popolazioni di origine celtica già prima del periodo di occupazione romana della Gallia.
 
Nel Borgo Vecchio, zona molto vivace e gradevole grazie alla particolare bellezza dei suoi scorci e dei suoi angoli, dove si leggono le tracce artistiche e culturali dei tempi passati, è possibile visitare la Chiesa di Sant’IPPOLITO, edificio di culto molto antico di cui oggi possiamo ammirare il campanile, in stile romanico,  del XIII secolo, costruito in pietra e ornato dalla guglia in rame.



 
Nella piazzetta di fronte alla chiesa troviamo la più antica fontana di Bardonecchia, in pietra di forma rotonda con incisa la data 1651.
 
Per vedere degli esempi di Gnomica e conoscere le coordinate geografiche del luogo, Bardonecchia ha conservato ancora oggi quattro meridiane che sono state usate per oltre due secoli (dal XVIII al XX secolo). Al di là della loro funzione di orologi solari, sono esempi di quell’arte minore della pittura muraria che era diffusa lungo tutto l’arco alpino.
 
La passeggiata tradizionale più importante dei residenti e dei turisti si svolge lungo la strada chiamata Via Giuseppe Francesco Medail, in onore dell’imprenditore di Lione, nato in Bardonecchia, che nel 1832 fu in grado di realizzare un traforo ferroviario per collegare Torino alla Francia e nel 1840 presentò un memoriale al re Carlo Alberto nel quale descriveva un tunnel ferroviario sotto il colle del Fréjus.
 
 
Alla fine dell'Ottocento venne costruito per difendere la valle il Forte Bramafam all’ imboccatura del traforo ferroviario del Frejus.



 
Con i XX Giochi Olimpici Invernali, Bardonecchia è tornata ed essere località privilegiata di importanti eventi sportivi invernali.

© Copyright 2017 Campus MFS - All right reserved.
ASSOCIAZIONE CULTURALE
Scuola di formazione scientifica Luigi Lagrange
C.F. 97783870013
keluar_logo
Torna ai contenuti