CAMPUS di ASTRONOMIA e di ASTROFISICA

3 - 5 dicembre

PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI

Laboratori di astronomia e astrofisica

"Il lato oscuro del centro della Via Lattea"
Docente prof.ssa Lucia Abbo
Argomenti

In questo laboratorio studieremo i modi con cui gli astrofisici stanno indagando le proprietà del buco nero che si cela al centro della nostra Galassia. E' nella natura dei buchi neri avere un carattere elusivo all'indagine scientifica, in quanto la luce non è in grado di lasciarne la superficie, portandoci un'informazione diretta.

La forza gravitazionale da essi esercitata è tuttavia ben visibile, rivelando quindi la presenza di un oggetto fortemente compatto e massiccio al centro della Via Lattea.

In questo laboratorio verrà svolta un'analisi di dati osservativi mediante l'utilizzo di un software opportunamente scritto; è consigliato quindi l'utilizzo di un personal computer portatile, per ogni gruppo di tre o quattro persone.

Tuttavia, è anche possibile seguire il laboratorio usando carta, matita e una calcolatrice tascabile.

"Il machine learning alla ricerca di pianeti abitabili"
Docente dott. Nicolò Cibrario
Argomenti

Il corso tratterà l'utilizzo del Machine Learning come strumento di analisi dati nell'ambito dell'astrofisica. Verrà fatta una breve introduzione sul funzionamento di uno degli strumenti più celebri del Machine Learning, le Reti Neurali. In seguito, costruirete una Rete Neurale per provare ad ipotizzare alcune delle proprietà sconosciute degli esopianeti, ovvero di pianeti che orbitano attorno a stelle diverse dal nostro Sole.

Per seguire al meglio il corso è necessaria una conoscenza base di programmazione in python ed avere con sé un portatile.

"Curvatura, massa e gravitazione di un buco nero"
Docente dott. Lorenzo Galante
Argomenti

Attraverso un'applicazione in grafica 3D, sviluppata dal Politecnico di Torino in collaborazione con l'Università di Hildesheim, misuriamo la curvatura spaziale intorno a un Buco Nero ed esploriamo la bellezza della Teoria della Relatività Generale di Einstein. In una seconda fase, a partire dalla realizzazione di un semplice paper-model, collegheremo la vostra misura di curvatura alle orbite di oggetti che si muovono intorno a un Buco Nero e a come esso dovrebbe apparire se osservato dall'esterno.