CAMPUS ESTIVO di MATEMATICA FISICA ASTROFISICA

12-18 luglio 2021

Per gli STUDENTI del biennio e del triennio della SCUOLA SUPERIORE

Seminari

Corsi di matematica

"SFIORANDO IL SOLE"
Docente Dott. Luca Zangrilli
Professore Associato del Dipartimento di Matematica dell'Università degli Studi di Torino. Referente dell'Area di Matematica del Campus.
Argomenti del seminario

Una nuova età dell'oro si profila all'orizzonte per lo studio della stella più vicina a noi: Il Sole. Mai come in questi anni le sonde si sono spinte così vicine al Sole, per cercare di dare risposte a interrogativi che resistono ad anni di ricerche, come ad esempio cosa provoca il riscaldamento della corona Solare, quali sono i meccanismi con cui l'energia del campo magnetico solare viene prodotta e dissipata. I dati che ci stanno giungendo dal Solar Orbiter e della Parker Solar Probe sono sorprendenti e in molti sperano possano essere fondamentali per una nuova e più profonda comprensione della nostra stella. Ma come sempre succede, sono più i nuovi interrogativi che queste missioni pongono che le risposte che vengono date.

"RELATIVISTIC LIGHT DEFLECTION IN THE SOLAR SYSTEM"
Docente Dott.ssa Ummi Abbas
Ricercatore dell'Osservatorio Astrofisico di Torino
Argomenti del seminario

In 1919 Eddington confirmed Einstein's theory of gravity by looking at the deflection of the light from stars observed close to the Sun. This discovery revolutionized our way of perceiving the fabric of space-time surrounding massive objects. In this seminar we will survey 100 years of light deflection experiments in our Solar System, and learn of the important contribution to the field provided with data collected by the Gaia mission.

"DALL'ORIZZONTE DEGLI EVENTI FINO ALLA GALASSIA: NUCLEI GALATTICI ATTIVI"
Docente Dott. Alessandro Paggi
Ricercatore dell'Osservatorio Astrofisico di Torino
Argomenti del seminario

Il nostro Universo contiene miliardi di galassie, alcune abitabili come la nostra Via Lattea, altre meno. Infatti, circa il 10% delle galassie sono caratterizzate da una forte attività nel proprio nucleo. Questo nucleo è circa dieci miliardi di volte più piccolo della galassia che lo ospita, eppure esso è in grado di generare una tale quantità di energia da renderlo più luminoso di tutta la galassia, e capace di influenzarla spazzando via materiale stellare e gas fino a migliaia di anni luce di distanza. Questo avviene quando un buco nero con miliardi di volte la massa del sole situato al centro della galassia attrae su di sé la materia circostante, riscaldandola e rilasciando enormi quantità di energia. Queste galassie sono chiamate galassie attive, e rappresentano alcuni degli oggetti astronomici più spettacolari ed interessanti della moderna astronomia. In questo seminario vedremo brevemente quali tipi di galassie attive conosciamo oggigiorno e come sia possibile studiarle, quali sono i processi fisici che sono alla base dell'attività dei nuclei galattici regolandone l'"accensione" e lo "spegnimento", e quali effetti questa attività nucleare ha sulle galassie.