CAMPUS di MATEMATICA, FISICA ASTROFISICA e S.T.E.M. - ON-LINE

25 gennaio - 03 febbraio 2021

Per gli STUDENTI del biennio e triennio della SCUOLA SUPERIORE

Programma del Campus ONLINE

  • CORSI DEL GRUPPO 1 :
    • Corso di Matematica “LE GEOMETRIE NON EUCLIDEE”
    • Corso S.T.E.M. “VISIONE ARTIFICIALE CON PYTHON”
    • Corso di Fisica “CLIMA ED EVENTI ESTREMI: QUANDO FISICA E STATISTICA RIVELANO L'IMPORTANZA DEGLI EVENTI RARI”
  • CORSI DEL GRUPPO 2 :
    • Corso S.T.E.M. “ACCELERATORI DI PARTICELLE E REATTORI A FUSIONE”
    • Corso di Astrofisica “DEEP IMPACT: IL RISCHIO DI IMPATTO DI CORPI COSMICI CON LA TERRA”
    • Corso di Fisica “QUANDO LA FISICA FA BENE ALLA SALUTE: DALLA RICERCA DI BASE AGLI STRUMENTI PER LA DIAGNOSI E LA CURA IN MEDICINA”
  • CORSI DEL GRUPPO 3 :
    • Corso di Astrofisica “LA COSTRUZIONE DELLA COSMOLOGIA MODERNA”
    • Corso di Fisica “DAL DIAMANTE ALLA GRAFITE: ALCHIMISTI – AL CONTRARIO – ALLA SCOPERTA DELLE NEUROSCIENZE”
    • Corso di Fisica “PARTICLE PHYSICS INQUIRY. CONDUCI UN'INDAGINE IN FISICA DELLE PARTICELLE A CAVALLO TRA RELATIVITÀ SPECIALE E MECCANICA QUANTISTICA”

LUNEDÌ 25 Gennaio

15:15-16:00 Cerimonia Inaugurale
16:00-17:00 LECTIO MAGISTRALIS
Relatore Prof. Mario Di Martino – Osservatorio Astrofisico di Torino e INAF Titolo "Armageddon - Il rischio asteroidi, una minaccia che può essere mitigata"
Negli ultimi decenni ci si è resi conto che la collisione di un corpo cosmico (asteroide o cometa) con la Terra è un evento che, seppur molto poco probabile, potrebbe verificarsi con conseguenze catastrofiche per il nostro pianeta sempre più popolato. Per difenderci da una tale minaccia la prima cosa da fare è cercare di scoprire il maggior numero di oggetti potenzialmente pericolosi e studiare la loro natura, in modo da poter prendere i provvedimenti più efficaci nel caso che uno di questi piccoli corpi planetari si trovasse in rotta di collisione con il nostro pianeta. Nel corso della sua lunga storia evolutiva la Terra, come tutti i corpi del Sistema Solare, è stato soggetto ad un continuo bombardamento da parte di corpi cosmici. La superficie della Luna, saturata da decine di migliaia di crateri da impatto, è testimone di questo violento passato. A partire dai primi anni ‘90, la crescente consapevolezza di un tale rischio ha portato le nazioni tecnologicamente più avanzate ad affrontare questo problema, sostenendo sempre più le ricerche dedicate alla sua possibile soluzione.
Ma gli asteroidi con orbite prossime a quella della Terra rappresentano anche una formidabile risorsa per la possibilità, non più fantascientifica, di poterli sfruttare per ricavare minerali che sul nostro pianeta cominciano a scarseggiare. Nel corso della conferenza verrà fatto il punto sulle attuali conoscenze relative a questi corpi minori del Sistema Solare e, in particolare, sulle ricerche e sulle possibili tecniche che possono essere impiegate per "mitigare" la minaccia dell’impatto di un asteroide con la Terra.
17:30-19:30 Corsi del GRUPPO 1

MARTEDÌ 26 Gennaio

15:00-17:00 Corsi del GRUPPO 2
17:30-19:30 Corsi del GRUPPO 3

MERCOLEDÌ 27 Gennaio

15:00-17:00 Corsi del GRUPPO 1
17:30-19:30 Corsi del GRUPPO 2

GIOVEDÌ 28 Gennaio

15:00-16:00 Seminario 1
Relatore Prof. Luigi Vezzoni Seminario di Matematica - Titolo "Ultrafiltri e dittatori: la Matematica nei sistemi elettorali"
Nel seminario verrà illustrato e spiegato il famoso articolo di Piergiorgio Oddifreddi "Ultrafiltri, dittatori e Dei" (ottobre 1993) dedicato al ruolo della Matematica nello studio dei sistemi elettorali. Verranno illustrati alcuni paradossi relativi ai sistemi elettorali e come alcuni strumenti algebrici-elementari (come gli ultrafilitri) possano essere utilizzati per mettere in luce alcuni limiti della politica.
16:30-17:30 Seminario 2
Relatore Dott. Federico Picollo Seminario di Fisica - Titolo "Scienza, nanoscienza e fantascienza"
Negli ultimi venti anni le nuove frontiere delle scienze hanno permesso di poter investigare e controllare la materia alla scala del nanometro contribuendo ad un rapido sviluppo delle nanotecnologie. Innumerevoli (e insospettabili) oggetti che ci circondano nella vita quotidiana nascondono al loro interno fenomeni o proprietà che possono essere compresi solo investigando l'infinitesimamente piccolo. Durante questo seminario ripercorremmo alcuni dei passi fondamentali che hanno permesso l'evoluzione di questa scienza focalizzando poi l'attenzione su alcune applicazioni specifiche riguardanti nanoparticelle metalliche, la nanoelettronica e la versatilità dell'atomo di carbonio."
18:00-19:00 Seminario 3
Relatore Dott. Alberto Cora - INAF (Istituto Nazionale Astrofisica) – Osservatorio Astrofisico di Torino Seminario di Astrofisica - Titolo "Convivere con una stella: introduzione alla meteorologia spaziale"
Era il 1° settembre 1859, quando una spaventosa tempesta geomagnetica interessò la Terra. Successivamente nominata "evento di Carrington", è stata la tempesta solare più forte di sempre e provocò disturbi a una tecnologia che, all'epoca era nuova di zecca: il telegrafo. Per 14 ore, le linee telegrafiche furono disturbate, con notevoli disagi in tutta Europa e nel Nord America. Questa data segna il passaggio da una tecnologia poco sensibile all'attività solare a un sistema influenzabile dalle bizze del nostro astro principale.

VENERDÌ 29 Gennaio

15:00-17:00 Corsi del GRUPPO 3
17:30-19:30 Corsi del GRUPPO 1

LUNEDÌ 01 Febbraio

15:00-17:00 Corsi del GRUPPO 2
17:30-19:30 Corsi del GRUPPO 3

MARTEDÌ 02 Febbraio

15:00-17:00 Corsi del GRUPPO 1
17:30-19:30 Corsi del GRUPPO 2

MERCOLEDÌ 03 Febbraio

15:00-17:00 Corsi del GRUPPO 3
17:30-18:00 Cerimonia Conclusiva
18:00-19:00 LECTIO MAGISTRALIS
a cura del Dipartimento di Matematica dell’Università degli Studi di Milano